venerdì 27 aprile 2012

Vanessa, la numero 50

Se faccio l'amore con te, e mi sfugge il nome di un altro... la sola cosa che puoi fare è pensare che forse non mi hai amato abbastanza: chiederti come amarmi meglio e di più, per farti amare di più.
Voi, che spezzate le ossa alle donne che non vi ubbidiscono, voi che ammazzate quelle da cui non sapete farvi amare: siete come pugni che cercano di stringere l'acqua.
Per questo, siete impotenti. E più stringete e più lo diventate. 
Non c'è niente da fare - niente. Tranne cambiare.


3 commenti:

  1. Uomini fragili e possessivi...

    RispondiElimina
  2. Il post meriterebbe un commento, ma mi sento un robot e non riesco a postarlo.
    Ciao.

    RispondiElimina
  3. Questi uomini - questi, solo questi, sia chiaro - sono capaci di uccidere per un piatto freddo, non solo per un nome detto fuoriposto.
    Gli stupidi non sanno valutare, fermarsi, pensare, sono stupidi e, dopo aver ucciso, moriranno stupidi.
    Non sempre la stupidità si può chiamare pazzia.
    A volte, ed è ancora più triste, non è altro che bassezza.

    RispondiElimina